L'energia è il valore più prezioso che possiamo consegnare ai nostri figli.

Da anni Gruppo Mirc si impegna in progetti umanitari e nel sociale. Questo percorso è sfociato nel Parent project e in una serie di attività collaterali che impegnano la nostra azienda durante tutto l'anno.

Con il nostro sostegno e l'impegno di tante altre persone cerchiamo di formare professionisti e operatori sociali, in grado di progettare ausili personali per soggetti portatori di handicap e progettare ex novo e ristrutturare ambienti pubblici e privati per la fruizione da parte di soggetti portatori di handicap fisici. Altri due nostri obietti di ricerca sono redigere un vademecum per la ristrutturazione delle abitazioni, destinato alle famiglie di bambini affetti da sindrome di Duchenne e contribuire allo sviluppo del progetto del design e del sistema realizzativo di tutori notturni per gli arti inferiori di bambini affetti da sindrome di Duchenne.

Come noi anche chiunque può contribuire concretamente, ad esempio donando il 5 per mille a Parent Project Onlus. Un'associazione fondata da genitori con figli affetti da Distrofia Muscolare Duchenne e Becker, una malattia genetica rara dovuta all'assenza di una proteina detta Distrofina.
La conseguenza clinica è una progressiva diminuzione della forza muscolare con conseguente perdita delle abilità motorie. È la forma più grave tra le distrofie muscolari e si manifesta già intorno ai 2 - 3 anni di vita.

Attualmente non esiste una cura, ma un trattamento da parte di una equipe multidisciplinare che permette di migliorare le condizioni generali e raddoppiare le aspettative di vita. Dal 1996 Parent Project Onlus lavora per accelerare il raggiungimento di una terapia ed insieme garantire e diffondere le migliori opportunità di trattamento necessarie a far crescere la qualità della vita dei ragazzi affetti da tale patologia.

La mission di Parent Project è: - promuovere ed incentivare la ricerca scientifica per sconfiggere la Distrofia Muscolare Duchenne e Becker. - informare e sostenere, anche psicologicamente, le famiglie, che oggi hanno un migliore accesso alle informazioni e alla conoscenza dei propri diritti, anche grazie all'istituzione dei CAD-Centri di Ascolto Duchenne, a partire dal 2002; Gruppo Mirc si impegna a sostenere economicamente e promuovere il progetto : "Progettazione di ausili personali e di ambienti pubblici e privati per soggetti portatori di handicap fisici" (con attenzione agli aspetti patologici legati alla distrofia muscolare di Duchenne) di Parent Project Onlus.